Gli orti di Maria Elena
Gli orti di Maria Elena

La zucca: regina degli ortaggi Padani

Un viaggiatore che oggi voglia fare il percorso lungo il fiume Po, fra Piacenza e Ferrara e viceversa, con il mezzo che più gli piace, potrà trovare nel cibo un legame molto forte che identifica questo territorio con contaminazioni di tradizioni e costumi, saperi e sapori, Uno degli ingredienti che contraddistinguono questo legame è la zucca, la regina degli ortaggi Padani.
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Una pera di cognome Williams

Sono sempre stata curiosa di conoscere le origini dei nomi delle mele o delle pere. In genere non sono termini tecnici ma hanno una radice nella storia del frutto o del territorio di appartenenza. È la pera Williams ne è la prova. La pera Williams, noi italiani la “s” spesso la togliamo, è un cultivar inglese della metà ottocento. E già da questo primo aspetto la Williams si ammanta di un “sapore” romantico.
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Se la zucchina non è cicciotta non è bolognese

Ho sempre pensato che se la zucchina bolognese è corta e cicciotta è perché vuole essere riempita, come la pasta dal ripieno. Questa varietà ha una sua forma aurea: non deve essere più lunga di 15-18 cm, il suo colore è verde chiaro, screziato con un regolare disegno puntinato, ha un caratteristico ingrossamento a botticella nella parte del fiore, cosa questa che la rende perfetta per poter essere svuotata e poi riempita di un ripieno ghiotto, gustoso, fatto con carne suina, mortadella, parmigiano.

Quasi un tortellino vegetale.

Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

I piselli, un ortaggio da favola

La storia la sapete: in una notte buia e tempestosa, una fanciulla chiese riparo in un castello affermando che era una principessa. La regina, che cercava da tempo una sposa per il figliolo, ormai in età per farsi una famiglia, la mise alla prova. Le fece preparare un letto, mettendo un pisello sotto una serie di 20 materassi, 20 guanciali e 20 cuscini. La mattina dopo, al risveglio, la regina chiese alla ragazza come avesse dormito: lei rispose che non era riuscita a chiudere occhio perché nel letto c'era qualcosa di molto duro che le aveva dato fastidio. La regina, felicissima di questa risposta, dichiarò che solo una vera principessa può avere la pelle tanto delicata da percepire la presenza di un pisello sotto 20 materassi, ed ordinò di far celebrare immediatamente il matrimonio.
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Il prezzemolo ovvero la salsa verde

Nel 1644 Vincenzo Tanara, bolognese purosangue, dà alle stampe l'opera della sua vita, "L'economia del cittadino in villa", un successo straordinario per quegli anni, ristampato ben 9 volte, arricchito e perfezionato in ogni successiva edizione.
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Cime di rape, broccoletti o friarielli?

A secondo di dove vi trovate queste infiorescenze appena sviluppate delle cime di rapa assumono nomi diversi : a Napoli e in Campania friarielli, a Roma broccoletti, in Toscana rapini e in Puglia, appunto, cime di rapa.
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Andar per fiere...il Macfrut

Si sa che settembre è mese di fiere, di sagre, di feste che suggellano la fine imminente dell'estate e l'ingresso, dolce e sonnolento, dell'autunno. Per l'agricoltura è spesso stagione di bilanci, di mettere una riga sotto i numeri: quanto si è ricavato con il grano, con certi raccolti di frutta o di ortaggi, ma anche di fare i programmi, di guardare all'anno prossimo
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Sapete fare il Rumtopf?

Il Rumtopf è un modo tipicamente tedesco per conservare la frutta sotto rum. E' un po' una derivazione della nostra frutta sotto spirito.
Il mio incontro con il Rumtopf viene da lontano, da mie passate frequentazioni con la terra germanica, con i loro usi e tradizioni. Voi lo sapete fare? Se non l'avete mai fatto seguitemi.

Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Vi piace di più la pesca gialla o la nettarina?

Si sa che i fiori rosa degli alberi in primavera diventano con il passar dei giorni uno dei frutti estivi per eccellenza: la pesca. Ma quale? La pesca gialla o bianca, la nettarina o pesca noce, la pesca saturnina? A voi quale piace di più?
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Albicocca, regina delle marmellate

Non vi sarà sfuggita una mia predilezione per cibi e ricette della grande tradizione mitteleuropea, che ha le proprie radici nei territori dell'ex impero austroungarico, e non solo, e che ha contribuito a creare quella cucina del centro Europa, poco conosciuta forse dalle attuali generazioni, ma cara ai nostri progenitori, viaggiatori fra Venezia e Vienna, Budapest e Berlino.
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

Perché le carote sono arancioni?

Perché hanno una forte presenza di betacarotene...direbbero tutti. Certo, anche! Ma le carote sono arancioni perché alla fine del 1600, in Olanda, per rendere onore alla dinastia degli Orange, che avevano guidato il paese nella guerra di indipendenza contro il potere spagnolo, alcuni coltivatori iniziarono a selezionare con cura le sementi per dare all’ortaggio il caratteristico colore arancione che vediamo ancora adesso.
Continua a leggere
Gli orti di Maria Elena

La rava e la fava

A volte lo si usa nella parlata familiare, un tempo lo si utilizzava di più; è un vecchio modo di dire: parlare della rava e della fava significa parlare di cose inutili ma anche di entrare nel dettaglio delle piccole cose. Questione di rima? Certo, ma soprattutto per raccontarvi, nel dettaglio, di alcuni ortaggi semplici e meravigliosi.
Continua a leggere
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni