I soci si raccontano
I Soci si Raccontano

Angelo e Filippo Musiani, una storia di famiglia

Angelo e Filippo Musiani li ho trovati nel campo a raccogliere cardi in una giornata nebbiosa, con un'acquerugiola fine che ti entrava nelle ossa, con il sorriso e il calore di chi fa questo lavoro con passione e generosità.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Giuliano Cetto, tecnologia, sapienza agricola e tanto cuore

Tecnologia, sapienza agricola e tanto cuore: questi gli ingredienti dell'Azienda Agricola della famiglia Cetto, non avventurosa ma consapevole, cosciente che le possibilità di successo non sono certe e che il risultato dipende dalla capacità della gestione dei principali fattori di criticità.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Riccardo Astolfi: la forza e il valore della comunità

Riccardo Astolfi, classe 1956, dice che lui "è stato concepito in un campo di zucchine": i suoi avevano un ettaro e mezzo a 50 metri dalla spiaggia e i suoi ricordi lo portano a quando, bambino di 5 anni, teneva in mano la cassettina in cui si mettevano le zucchine appena raccolte, le grizzine, che in dialetto vuol dire variegato, a strisce e, come Riccardo, parlano romagnolo.

Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Con Giovanni Basei, negli orti della Laguna

Incontro Giuseppe Basei alla fine della Via degli Orti, a Bibione, dopo aver passato Venezia e Cavallino tre porti, in un territorio inaspettato e straordinario: gli orti della Laguna.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Franco Linguerri, la soddisfazione di saper fare peperoni di qualità

Arrivati, dopo il cancello, si entra nel prato. C'è una grande armonia nell'aria: alberi secolari, un cedro del libano, noci, pini marittimi e la casa a tre piani, del '700, color giallo ocra, semplice essenziale. E qui che vivono e operano Franco Linguerri e suo cugino Massimo. Producono peperoni, cereali e leguminose e sono soci di Agribologna.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Claudio Gubellini: ciliegie e frutta di stagione

I Gubellini sono una grande famiglia, da sempre nel territorio compreso fra le prime pendici delle colline bolognesi e la pianura, con una grande tradizione di coltivatori di frutta di stagione e una spiccata passione per le ciliegie.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Roberto Tusarelli, non solo fragole...

Ma anche ciliegie, zucchine, pomodori, albicocche e pere. Un orto di altri tempi con la stalla e il fienile, il vecchio silos del grano e l'aia con le galline. Un orto moderno con il fienile trasformato in fattoria didattica e la stalla in negozio e ristoro per il viaggiatore in cerca della natura genuina.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Massimo, quando la specializzazione diventa un valore

Massimo Castellari, classe 1963, professione agricoltore specializzato in lattughe e rucola, in Castenaso, Bologna. Potrebbero essere queste poche parole, e il suo viso, per fissare nella mia memoria la semplicità, direi disarmante, con cui ti parla, si racconta e ti mostra il lavoro che fa tutti i giorni.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Paolo, l'agricoltore "slow" che segue i ritmi della natura

Paolo Angiolini, socio Agribologna, è un agricoltore slow, che rincorre i ritmi della natura, i tempi delle stagioni, il recupero delle tradizioni e delle colture del territorio.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Gabriele, il socio Agribologna prezioso per la nostra salute

Gabriele Gamberini è fra tutti i soci Agribologna della Via degli Orti il più prezioso per la nostra salute: perché lui coltiva tutta la famiglia delle Brassicacee, ovvero i cavoli, una delle verdure più nutrienti e salutari del mondo.
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Pietro, il custode dei cardi di Bologna

Per parlare e vedere che cosa sonocardi di Bologna bisogna andare a trovare Pietro Frascaroli, socio Agribologna, sulla via degli Orti che costeggia il fiume Reno fino alla località Trebbo, dove coltiva nel suo podere questo ortaggio raro e prezioso,  unico e vero a Km 0. Pietro fa i cardi da almeno 50 anni, prima con gli zii e poi da solo. Il suo podere è appena fuori l'abitato di Trebbo di Reno.....
Continua a leggere
I Soci si Raccontano

Da Massimo Tufo la lattuga iceberg ha un cuore vero

Incontrare Massimo vuol dire entrare in contatto con il mondo contadino della Romagna, là dove la Via degli Orti è ormai prossima al mare, e sopratutto incontrare la saggezza romagnola mixata con la tenacia di chi ha le spalle generazioni di agricoltori, mostrata prima al Sud, da dove è venuto, e poi qui, per rimodellare una campagna generosa.
Continua a leggere
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni