Oggi in tavola

Minestra di patate e cannellini

Livello di difficoltà:

Tempo: 2 ore più l'ammollo dei cannellini

Persone: 3/4

Ingredienti

300 g di cannellini secchi
3 patate medie
1 spicchio d’aglio
1 foglia di alloro
1 cipolla bianca piccola
60 g di lardo
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
Sale e pepe q.b.
Olio evo q.b.

Preparazione

Fate ammollare i cannellini per una notte in acqua fredda. Cuoceteli per circa un’ora e mezza, o fino a quando non saranno morbidi, in acqua non molto salata con la foglia di alloro e lo spicchio d’aglio schiacciato.

Soffriggete in una casseruola il lardo e e la cipolla tritati, aggiungete le patate tagliate a dadini e un po’ acqua di cottura dei fagioli, dove avrete fatto sciogliere il concentrato di pomodoro, fino a coprire il tutto. Fate cuocere per una decina di minuti e unite i cannellini, aggiustate di sale e pepe e servite con un filo d’olio extravergine di oliva.

Anticamente le donne conservavano lacqua di cottura delle patate. Prima di andare a ballare, per avere i piedi leggeri fino a notte fonda, intiepidivano questacqua e la usavano per un pediluvio di 10/15 minuti. Non è necessario dover andare a ballare per riprendere questa sana abitudine. Oltre a rilassare, questacqua calma, rinfresca e rinvigorisce i piedi.

Vai alla scheda prodotto
Stampa ricetta in PDF

Condividi con:

Cerca per ingrediente

Cerca altre ricette sul nostro sito, inserisci il tuo ingrediente preferito e fatti consigliare la ricetta del giorno:

I Soci si raccontano

26 settembre 2016

Se andate per patate, scegliete quelle di Stefano!

Settembre è il mese ideale per farsi un po' di scorta di patate per le stagioni più fredde. E anch'io ho voglia di patate buone e come sapete lungo la Via degli Orti non mancano. Oggi vi racconto del mio incontro con Stefano Cavina, socio Agribologna, che ha i suoi campi là dove la nostra strada sale verso la collina
Continua a leggere
19 settembre 2016

Cipolle dorate, bianche, rosse? Le migliori sono quelle di Loris

A me piacciono le cipolle. Non è un mistero. Nemmeno per chi viene a trovarmi quando sanno che ho fatto il friggione o il tortino di patate, pomodori e cipolle, piatti che mi riescono bene, e che vengono letteralmente divorati. Ma il vero merito non è la mia abilità culinaria, ma la materia prima: le cipolle di Loris!
Continua a leggere
30 giugno 2016

Barbara, Francesco e Riccardo: i Pellerossa

Barbara, Francesco e Riccardo sono i miei amici produttori dei pomodori Pellerossa, i miei pomodori preferiti. Sono soci del Consorzio Agribologna e hanno avuto la forza e l'intraprendenza di riprodurre in una condizione di assoluta assenza di fattori chimici la coltivazione dei pomodori, sfruttando solo le forze della natura: il sole, l'acqua e, nei mesi più freddi, il calore pulito dell'acqua calda di un impianto a biomassa adiacente alla serra.
Continua a leggere
14 ottobre 2015

La Via delle Patate

Ebbene sì! La nostra Via degli Orti ha molte strade laterali, come gli affluenti per i fiumi. E una di queste strade, a volte ampie, a volte strette e sterrate o semplici viottoli di campagna, è la Via delle patate. Si trova fra la prima collina e la pianura, in una zona che degrada verso il mare, che, seppur lontano, le conferisce una atmosfera di serenità, di dolce rilassatezza che ti concilia con la vita.
Continua a leggere
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni