Oggi in tavola

Insalata appetitosa

Livello di difficoltà:

Tempo: 15 minuti più la cottura della patata

Persone: 2 persone

Ingredienti

1 piccolo cespo di lattuga Agribologna
1 grossa patata
1 peperone dolce giallo
1 cucchiaio di pesto al basilico
Olio evo q.b.

Preparazione

Lessate al dente la patata, sbucciatela e riducetela in dadolata. Pulite il peperone e tagliatelo a strisce. Lavate la lattuga e tagliate grossolanamente le foglie.
Mettete le verdure in una insalatiera e condite con il pesto al basilico, allungandolo con un po’ di olio evo. Il sale non occorre se nel pesto c’è già il pecorino o il parmigiano.
Stampa ricetta in PDF

Condividi con:

Cerca per ingrediente

Cerca altre ricette sul nostro sito, inserisci il tuo ingrediente preferito e fatti consigliare la ricetta del giorno:

I Soci si raccontano

13 luglio 2016

L'orto di Bologna di Marco e Loris

Per andare da Marco Tagliavini ci si può andare tranquillamente in bicicletta e, per chi abita lì vicino, anche a piedi. E' lungo la Via degli Orti appena fuori dall'abitato. Io ci vado spesso con la bici per comprare delle lattughe freschissime, appena raccolte, per le mie insalate, come ho fatto questa mattina. Esco di casa, prendo la direzione per la campagna e dopo una paio di incroci sono da loro.
Continua a leggere
19 settembre 2017

Nell'Orto Guadagnina di Daniele

La Via degli Orti abbandona la strada principale e svolta a sinistra. Diventa sterrata, in mezzo ad alberi e piante di lillà, scende un po’ ed entra nel piccolo borgo della Guadagnina, poche case, scrostate quel tanto per ricordarci che la campagna qui non è perfetta ma è vera, autentica.
Il fiume Senio scorre come un piccolo torrente, si attraversa su un ponticello di pietra e sei da Daniele.
Continua a leggere
30 ottobre 2017

Da Massimo Tufo la lattuga iceberg ha un cuore vero

Incontrare Massimo vuol dire entrare in contatto con il mondo contadino della Romagna, là dove la Via degli Orti è ormai prossima al mare, e sopratutto incontrare la saggezza romagnola mixata con la tenacia di chi ha le spalle generazioni di agricoltori, mostrata prima al Sud, da dove è venuto, e poi qui, per rimodellare una campagna generosa.
Continua a leggere
25 aprile 2018

Massimo, quando la specializzazione diventa un valore

Massimo Castellari, classe 1963, professione agricoltore specializzato in lattughe e rucola, in Castenaso, Bologna. Potrebbero essere queste poche parole, e il suo viso, per fissare nella mia memoria la semplicità, direi disarmante, con cui ti parla, si racconta e ti mostra il lavoro che fa tutti i giorni.
Continua a leggere
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni