Oggi in tavola

Confettura di albicocche

Livello di difficoltà:

Tempo:

Ingredienti

1 kg di albicocche
300 g di zucchero
Succo di 1 limone

Preparazione

Tagliate e denocciolate le albicocche e mettetele in un tegame, possibilmente di acciaio inox, con lo zucchero e il succo del limone. Mescolate e lasciate riposare per una notte a temperatura ambiente.
Trascorso questo periodo, mettete sul fuoco il tegame e portate ad ebollizione, lasciando bollire a fuoco basso per almeno mezz’ora e schiumando di tanto in tanto. Per vedere se la confettura è fatta, prendetene un cucchiaino e fatelo colare su un piatto, se rimane compatta è pronta.
Versate nei vasetti precedentemente sterilizzati e fateli raffreddare capovolti.
La potete consumare dopo un mese di riposo.

Albicocca

Una leggenda racconta che in origine era solo una pianta ornamentale con bei fiori bianchi; quando l’Armenia venne invasa dai nemici fu ordinato di abbattere tutti gli alberi che non producevano frutto per ottenerne legname e questo sarebbe stato anche il destino dell’albicocco se una fanciulla non avesse pianto sotto la sua chioma per tutta la notte; al mattino sull’albero erano cresciuti dei frutti dorati: le albicocche appunto.  Vai alla scheda
Albicocca
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni